Categorie
Non classé

come ti dimostro l’efficacia vaccinale che mi fa comodo

Interessante!
Supponendo che la vaccinazione non abbia alcun effetto sull’infezione (né positivo né negativo), l’incidenza delle persone non vaccinate e di quelle vaccinate è la stessa – questo è logico.

Ora si esegue un test in base a una strategia e si determina l’efficacia della vaccinazione, come ha fatto l’RKI.

Non è strano che l’efficacia del vaccino RKI contro l’infezione diminuisca drasticamente proprio quando si scopre che ai non vaccinati è stato assegnato il 90% di tutte le “incognite”?

(La variante Omikron non è stata 13.12.2021: 3% di quota in Germania:

).

No, quello che vedete è, a mio parere, una prova solida (!) che l’efficacia del vaccino è stata deliberatamente aumentata testando in modo sproporzionato i non vaccinati, anche se in realtà era molto minore o non c’era affatto. Spiegazione:

Come posso esserne così sicuro?

Esiste una relazione formale fissa e inevitabile per il calcolo dell’efficacia dei vaccini, esattamente come fa l’RKI.

[

VE = efficacia della vaccinazione
PCV = Proporzione di persone vaccinate tra le persone infette(*)
PPV = Proporzione di persone vaccinate nella popolazione di base
(*) anche qualsiasi affezione o evento non specifico al vaccino

]

Una semplice linea retta.

Indipendentemente dalla strategia di test, i risultati sono su quella linea retta! Sempre!

E questo è esattamente il trucco che può essere utilizzato per calcolare il rapporto tra la percentuale di non vaccinati e quella di vaccinati dall’efficacia vaccinale dell’RKI.

Questo è esattamente ciò che ho fatto.

E poi spicca lo scandalo dell’incidenza del 13.12. ad Amburgo e in Baviera.

Questa “circostanza” è stata frettolosamente cambiata a livello nazionale e i casi di “stato vaccinale sconosciuto” attribuiti ai “non vaccinati” sono stati eliminati, abbassando così l’efficacia della vaccinazione.

Non appena tutti i gruppi vengono testati allo stesso modo, lo spavento è finito e le incidenze sono le stesse.

Tuttavia, come detto sopra, tutto questo è vero SOLO se l’incidenza è davvero la stessa in tutti i gruppi e la vaccinazione non influisce sull’incidenza.

Grazie a @SimonHegelich per la bella presentazione dell’efficacia del vaccino e delle sue insidie.

I non vaccinati sono stati dimostratamente incolpati a torto di molte infezioni.

L’efficacia del vaccino contro l’infezione non è significativa nella forma in cui è stata determinata in Germania e quindi non potrebbe mai essere la base di una restrizione dei diritti fondamentali.

Per chi vuole fare i conti: Efficacia del vaccino contro l’infezione sintomatica secondo l’RKI.

Addendum:
Aggiunta di altre ipotesi con efficacia del vaccino >0%.

In ogni caso, il diverso comportamento al test di persone vaccinate e non vaccinate influenza sempre il risultato a favore di una maggiore o minore efficacia del vaccino.

Mo-mo-momento – quelli lassù sono veri punti di dati RKI?

Sembra davvero brutto…

Solo i due punti selezionati sono esempi dei valori elevati di RKI di novembre/dicembre, ma tutti i valori di qualsiasi tipo di strategia di test si trovano sempre su questa linea retta. Perché l’efficacia del vaccino è sempre calcolata in questo modo. Neanche io ne ero a conoscenza fino a poco fa.

Nell’immagine si vedono i punti dati reali.

Il lato sinistro è il valore di efficacia nel diagramma precedente. Il lato destro è 1 per il valore x (perché quello sopra divide vaccinati/non vaccinati e nella tabella mostro non vaccinati/vaccinati).

Si può notare come con l’aumentare della data i rapporti dei test convergano verso 1,0. 🙂 Questo fa sì che l’efficacia della vaccinazione scenda allo 0%.

Se il 60% dei vaccinati si sottopone sempre al test e il 50% dei non vaccinati si sottopone sempre al test, l’efficacia del vaccino sarebbe negativa a parità di incidenza.

ma l’RKI sa effettivamente quanto più spesso vengono testati i non vaccinati – il lato destro della tabella è costituito da dati reali, che non sono stati calcolati, vero?

Il lato sinistro della tabella è originale e il lato destro è calcolato a partire dal lato sinistro.
L’rki conosce lo stato di vaccinazione solo di una piccola parte delle persone infettate dai sintomi.

Hai bisogno della fonte? Te lo mando domani mattina, ok?

Penso di poterlo trovare all’RKI, avevo già scaricato le cose, senza stress

ma grazie!

 

Fonte @MeowMuhCow da @orwell2022 da @ClareCraigPath