Categorie
Non classé

E quando parlo di avversari mi riferisco ai leader europei

Gli Stati Uniti, ad un certo punto, hanno incaricato un personaggio, che è un ex berretto verde, quindi un uomo di guerra, di azione, gli hanno dato in mano le chiavi dell’informazione in Ucraina, cioè l’hanno nominato responsabile della guerra psicologica della CIA, è un dipartimento che la CIA ha dalla fine della 2° guerra mondiale e che è stato un Corea Vietnam Honduras … in tantissimi posti, e lui ha creato d’emblée un sistema di propaganda, interna e internazionale, del governo ucraino dopo il golpe [2014]. Questo personaggio, che si chiama Joel Harding, ha scritto in un documento interno alla sua organizzazione la seguente cosa – che per me è agghiacciante, perché così si capisce anche il punto di vista attraverso cui gli USA hanno visto l’Ucraina e vedono questa situazione qui – allora, vi leggo il virgolettato – lui si rivolge agli ucraini che devono mettere in atto questa propaganda forsennata di questi ultimi 8 anni, cioè devono praticamente resettare il cervello delle persone, sia ucraine che del resto del mondo, riguardo tutta questa vicenda ucraina e russa:

Le fotografie possono essere ritoccate, come i video, i testimoni oculari devono essere trattati come agenti stranieri sospetti, i reportage non sono affidabili, anche se è la persona più affidabile al mondo a dire qualcosa, si può sempre bollarla come speculazione, faziosità o come un agente pagato dai russi. Che cosa faremo? sradicare, rifiutare, corrompere, ingannare, usurpare o distruggere le informazioni. Le informazioni, non va dimenticato, sono l’obiettivo finale della cyberguerra. Tutto questo per aver un impatto diretto sul processo decisionale dei leader avversari, e quando parlo di avversari mi riferisco ai leader europei. Bisogna sviluppare una strategia di contenimento informatico dei media russi, ed erigere barriere per controllare l’informazione ucraina.

Ecco, questa cosa, che secondo me è impressionante, è l’occhio lo sguardo il punto di vista che hanno gli USA o, diciamo il gruppo di potere di Biden, che è quello che ha messo quest’uomo, questo berretto verde, in quella posizione, nei confronti della situazione in Ucraina e della Russia.
Franco Fracassi, 4.3.2022 @34:00